sabato 4 gennaio 2020

Italia zero in politica estera, ignorati da Stati Uniti, Francia e Turchia. Non contiamo nulla facciamoci sentire ritirando le truppe all'estero

Che questo Governo Conte sia espressione di un Italietta che non ha alcun peso contrattuale in Europa e nel Mondo e' sotto gli occhi di tutti.

Nessun peso in Libia che rappresenta un interesse strategico e storico, tanto che la Francia si permette di sostenere il nostro nemico il Generale Khalifa Haftar.   

Ricordo che ai tempi di Gheddafi noi abbiamo permesso ai Francesi di usare la Base di Trapani Birgi contro i nostri interessi Nazionali.

La Turchia adesso si permette di entrare a gamba tesa sebbene a favore del Governo leggittimo sostenuto dall'Italia.

Ed adesso il partner Usa nella persona di Pompeo non informa Italia che ha uomini sul campo dell'Azione contro Solimani.

Forse per timore che noi siamo poco affidabili tanto da poter minacciare il fallimento dell'operazione.

Chi parla e' un sostenitore ad oltranza di Trump con un profilo a sostegno della campagna elettorale vecchia e nuova (2020) per Trump.

In questo caso Pompeo ha sbagliato almeno poteva chiamare subito dopo operazione.

Insomma siamo ritenuti poco affidabili e credibili.

La questione e' delicata e bipartizan attraversando tutto il recente periodo storico e tutti i partiti.

Ricordo ancora il sequestro della moglie di Mukhtar Ablyazov oppositore del dittatore Kazakistan.

I casi sono molti e tutti contro la politica estera senza peso dell'Italia, che potrebbe intanto minacciare il ritiro delle truppe dall'Iraq per quanto avvenuto.

Insomma che Nazione tiri fuori le palle il Europa e nel Mondo.

0 commenti:

Posta un commento