giovedì 20 febbraio 2020

CORONAVIRUS, COVID-19 scappato da un laboratorio di Biosicurezza a Wuhan, OMS non poteva non saperlo e le incompetenze scientifiche della Cina. L'Epidemia inoltre è partita a Settembre del 2019 contaggiando ad i Giochi Militari di Ottobre Militari di tutto il Mondo. Ecco tutto quello che non vi dicono !

Chi mi conosce sa che oltre ad attuare Marketing Politico sono un esperto nel reperire fonti certe e geopolitica.

Ho dedicato un paio di ore alla ricerca di materiale proveniente da siti Ufficiali del Governo Cinese al fine di inquadrare la questione Coronavirus partendo da zero.

Per iniziare a capire di cosa stiamo parlando dobbiamo partire da Wuhan questa città sub-occidentale della Cina è piu' popolosa di Hubei, parliamo di una città di 7 milioni di abitanti, con un polo Universitario e di Ricerca importante nonche' importante centro militare di ricerca.

Tutta la regione conta circa 20 milioni di persone.

La città è stata dotata di alcuni laboratori di ricerca di alta biosicurezza militare costruiti secondo criteri internazionali.

All'inizio degli anni '80, l'Accademia cinese delle scienze mediche militari costruì il primo moderno laboratorio BSL-3 per studiare i meccanismi di trasmissione dei virus della febbre emorragica epidemica. Successivamente, numerosi altri laboratori furono costruiti per lavorare su Hantavirus, HIV, arbovirus e agenti patogeni batterici umani nelle istituzioni nazionali. Questi laboratori operativi hanno fornito piattaforme di sicurezza per la ricerca e lo sviluppo per studiare l'eziologia e gli approcci terapeutici delle malattie infettive e hanno anche fornito preziose conoscenze ed esperienze per lo sviluppo di sistemi di gestione della biosicurezza per i laboratori in seguito.

Il 31 gennaio 2015 è stato completato fisicamente il primo laboratorio cinese BSL-4 (National Biosafety Laboratory, Wuhan) costruito dall'Accademia cinese delle scienze.  Dopo diversi anni di commissioning e validazione da parte delle autorità locali e internazionali competenti, la struttura è stata finalmente accreditata dal Chinese National Accreditation Service for Conformity Assessment (CNAS) e pienamente certificata dalla National Health Commission per la manipolazione dell'Ebola , Nipah e virus della febbre emorragica di Crimea-Congo e il laboratorio è diventato operativo all'inizio del 2018. 15 L'attività di questo laboratorio ha segnato l'istituzione preliminare di una rete nazionale di biosicurezza di alto livello.
La capacità complessiva dei laboratori è stata notevolmente migliorata per far fronte alle emergenze di sanità pubblica e biosicurezza. Tuttavia, abbiamo riscontrato alcune sfide; vi sono laboratori insufficienti nell'industria e nelle unità cliniche, una distribuzione sbilanciata di regioni e associazioni, una mancanza di un adeguato coordinamento nazionale e gestione della condivisione delle risorse, nonché un'incertezza sul sostegno finanziario per la costruzione, il funzionamento e la manutenzione dei laboratori.
A seconda delle dimensioni e della posizione, la costruzione di un moderno BSL costa milioni di dollari statunitensi e in Cina i fondi per la costruzione vengono generalmente raccolti dallo stato, dai governi locali, dalle autorità a monte e dalle istituzioni. Inoltre, per il funzionamento annuale sono necessari il 5-10% dei costi di costruzione. Tuttavia, i costi di manutenzione sono generalmente trascurati; numerosi BSL di alto livello dispongono di fondi operativi insufficienti per processi di routine ma vitali. A causa delle risorse limitate, alcuni laboratori BSL-3 gestiscono costi operativi estremamente minimi o in alcuni casi nessuno.

Nel processo di costruzione, gestione e gestione di BSL, sono richiesti team di professionisti altamente qualificati provenienti da diverse discipline come scienza dell'architettura, scienza dei materiali, aerodinamica, controllo automatico, scienze ambientali, microbiologia, botanica, biosicurezza e ingegneria dei sistemi. Inoltre, le misure e le pratiche di biosicurezza sono fondamentali nelle operazioni quotidiane di laboratorio, pertanto è necessario un supervisore della biosicurezza altamente qualificato, motivato e specializzato non solo per la supervisione del contenimento solido, ma anche nella gestione dei rischi di laboratorio. Attualmente, la maggior parte dei laboratori non ha manager e ingegneri specializzati nella biosicurezza. In tali strutture, parte del personale qualificato è composto da ricercatori part-time. Ciò rende difficile identificare e mitigare abbastanza presto i potenziali rischi per la sicurezza nelle strutture e nelle attrezzature.

Il laboratorio nazionale di biosicurezza di Wuhan (NBL, Wuhan), situato nella provincia di Hubei nella Cina centrale, fungerà da piattaforma globale di ricerca e cooperazione internazionale per microrganismi altamente patogeni e allo stesso tempo mirerà a diventare un laboratorio di riferimento per l'Organizzazione mondiale della sanità.

Il 31 gennaio 2015 è stato completato fisicamente il primo laboratorio cinese BSL-4 (National Biosafety Laboratory, Wuhan) costruito dall'Accademia cinese delle scienze. All'interno del laboratorio cinese pronto a studiare i patogeni più pericolosi del mondo

I laboratori pubblici BSL-3 sono situati in istituzioni affiliate al governo e infine formano una rete che svolge un ruolo fondamentale nel soddisfare i requisiti di salute pubblica che riguardano la salute umana e animale, l'ispezione e la quarantena, nonché la protezione dell'ambiente. Inoltre, queste strutture servono essenzialmente come piattaforme primarie per la ricerca scientifica sull'analisi e il rilevamento dei microbi, la conservazione dei ceppi e gli studi di anatomia umana e animale.

Questo è il quadro da cui parte il Coronavirus, ma sia il Presidente Xi Jinping, sia Oms e sia almeno gli Stati Uniti dovevano sapere fra Settembre ed Ottobre della diffusione del Virus da un lavoratorio.

Sicuramente il Presidente Xi Jinping lo sapeva e sarebbe grave se non lo avesse comunicato per tempo sapendo che tra il 17 ed il 27 Ottobre ci sarebbero stati in quella città i Giochi Militari per 10 giorni con militari provenienti da tutto il Mondo.

In tal caso le sue dimissioni dovrebbero essere evidenti, fermo restando che da Ottobre Oms e almeno gli Stati Uniti dovevano essere a conoscenza della problematica.

Quindi la questione è tutt'altra che banale !

0 commenti:

Posta un commento