giovedì 19 marzo 2020

"È stato molto doloroso": la giovane sopravvissuta di COVID-19 condivide la sua storia


Di Jung Min-ho Un'adolescente guarita da COVID-19 ha dichiarato di aver sofferto di "un forte dolore" fino a quando tutti i sintomi sono scomparsi all'improvviso dopo 10 giorni. In una lettera a Hankook Ilbo, sorella di The Korea Times, la donna di 18 anni, soprannominata Kim, che vive a Daegu, spiega come ha contratto il coronavirus e è sopravvissuto. Kim ha detto che è iniziato dopo aver parlato con un seguace di Shincheonji, un'oscura setta religiosa responsabile di gran parte del virus diffuso in Corea, vicino a una stazione della metropolitana il 20 febbraio. 

Il membro di Shincheonji ha cercato di fare conversazione con Kim, che ha risposto brevemente dopo aver preso dalla sua maschera. Successivamente si è scoperto che la persona era stata infettata dal virus. Il 4 marzo, Kim è risultato positivo per COVID-19. "Non sapevo che si sarebbe diffuso così rapidamente", ha detto.

Kim ha iniziato a mostrare sintomi COVID-19, inclusa la febbre, il 5 marzo. Si era messa in quarantena a casa fino al 9 marzo a causa della mancanza di letti nelle strutture di quarantena. Fino ad allora, si è isolata in una stanza. Disinfettava un bagno in comune ogni volta che lo usava e parlava regolarmente con un funzionario sanitario. "Il funzionario ha cercato di calmarmi, il che è stato utile", ha detto. Quando i sintomi erano gravi, Kim aveva difficoltà a respirare. "Ogni volta che respiravo, mi sembrava che i miei polmoni fossero stati fatti a pezzi", ha detto.

 "Quando tossivo, un grosso catarro mi si bloccava in gola. Mi sentivo anche come se la parte inferiore del mio stomaco fosse schiacciata e attorcigliata. Ripetutamente, il dolore è andato via e è tornato, il che mi ha reso esausto ... Penso che possa essere estremamente difficile per gli anziani con condizioni preesistenti sopportarlo ". 

 Nelle brutte giornate, soffriva di mal di stomaco per tre ore. Ma il 13 marzo - 10 giorni dopo la diagnosi - tutti i sintomi improvvisamente scomparvero. In seguito è stata confermata la completa guarigione. "Ringrazio lo staff medico che ha fatto del suo meglio per me", ha detto Kim. "Non voglio che nessuno venga infettato dal virus. Ma se qualcuno viene infettato, spero che tutti trattino il paziente con un cuore caldo."

COREA DEL SUD

0 commenti:

Posta un commento