martedì 24 marzo 2020

IL DISCORSO DI CONTE MI E' PIACIUTO, FERMO RESTANDO GLI ERRORI PRECEDENTI - VEDIAMO PERCHE'

Chi mi conosce sa la mia posizione politica di CDX e anche i forti dubbi sull'operato di questo Governo e di Conte.

Tuttavia l'essere critico non significa esserlo per posizione presa, lo e' stato anche per Mattarella a cui  ho riconosciuto un atto di grande coraggio quando ha strigliato l'Europa e la Lagarde.

In questo articolo non affrontero' la questione #coronavirus come e' stata affrontata dal Governo che giudico insufficiente ma la questione corretto comportamento democratico.

Una delle critiche sollevate da molti anche non di cdx come per esempio Renzi e' relativo al corretto uso delle Istituzioni Democratiche.

Fino adesso il Governo e Conte avevano fortemente indebolite le Istituzioni democratiche proprio a causa del comportamento.

1) Non coinvolgendo le Opposizioni

2) Chiudendo ed esautorando il Parlamento

3) Uso eccessivo dei DPCM 

4) Comunicazione non consono ad una Democrazia ma attraverso i social.

Nella conferenza stampa di questa sera lo scenario e' cambiato del tutto.

Mi e' molta piaciuta perche' molto Anglosassone e rispettosa della Democrazia.

Esaminiamo cosa ha detto:

1)  Comunicazione avvenuta in modo consono al rispetto delle Istituzioni.

2) Spiegazione del perche' l'uso del Dpcm

3) Coinvolgimento delle Opposizione.

4) Rassicurazione sulla dura dell'Emergenza, falsa la news di proroga fino al 31 Luglio del Dpcm.

5) Aggiustamento delle norme del precedente Dpcm.

6) Riferirà ogni iniziativa  al Parlamento prima di attuarla.

Aver riportato il comportamento in un momento di grande limitazione della libertà nei canoni della Democrazia ha un importanza impensabile per la Repubblica.

Direi che questa volta pur essendo critico sul suo Governo non posso non affermare che la Conferenza Stampa di Oggi e' stata perfetta.

BRAVO IL PRESIDENTE CONTE.

Certo rimangono le colpe precedenti e la questione economica ma per stasera non me la sento di aggiungere altro, e' stato bravo.

Perche' vedete non e' che abbia pensato che questo Governo e Conte potessero aver voluto fare un golpe, ma dare solo la sensazione che anche se c'e' un emergenza, si possa indebolire le Istituzioni, il Parlamento, la funzione dell'Opposizione ed in un momento in cui alcune libertà sono limitate in ottica futura puo' diventare pericoloso.

Un Paese come Italia la cui Democrazia e' di fatto giovane e sulla base di quanto avvenuto in epoca Mussoliniana diventa sempre pericoloso dare la sensazione che si possa fare con una scusa EMERGENZIALE un Golpe.

Riportando tutto alle giuste dimensioni Istituzionali e Costituzionali diventa proprio in questi momenti difficili fondamentale per la Democrazia.


Quindi Bravo a Conte, per aver avuto la capacità di capire questo concetto e bravo a Mattarella che sicuramente ha vigilato sulla Democrazia.





0 commenti:

Posta un commento