domenica 22 marzo 2020

L'Iran registra 129 nuovi decessi a Corona ... e Khamenei rifiuta l'offerta di aiuti degli Stati Uniti


L'Iran ha annunciato oggi, domenica, che il numero di decessi dovuti al virus Corona è salito a 1685 dopo la morte di 129 persone nelle ultime 24 ore, mentre il numero totale di infezioni ha raggiunto 21638. Il portavoce del Ministero della Salute iraniano Kianosh Jahanpur ha dichiarato alla televisione ufficiale: "Ci sono 1028 nuovi casi confermati durante le ventiquattro ore. Il passato ... 7.913 persone si sono riprese. 

" L'Iran è il paese più endemico del Medio Oriente.

 Ciò accade in un momento in cui il leader iraniano, Ali Khamenei, ha respinto l'offerta degli Stati Uniti di aiutare l'Iran nella lotta contro il virus Corona, e ha descritto lo scopo dell'assistenza come "strano", mentre l'epidemia si sta diffondendo in tutto l'Iran. "Gli americani hanno ripetutamente offerto all'Iran un aiuto per contenere il virus", ha aggiunto Khamenei in un discorso televisivo. Contrariamente al fatto che ci sono sospetti che sia stata l'America a creare questo virus ... la loro offerta è strana, dato che affrontano una carenza di modi per combatterlo ", secondo l'agenzia di stampa Reuters.

 La disputa tra Teheran e Washington è aumentata dal 2018 dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ritirato l'accordo nucleare che l'Iran ha concluso con sei potenze mondiali e reintrodotto sanzioni che hanno strangolato la sua economia. Khamenei ha continuato, dicendo: "L'Iran ha la capacità di superare qualsiasi crisi, compresa la diffusione di Corona". Le sanzioni americane e la diffusione del virus Corona si sono combinate per affrontare un duro colpo per l'economia iraniana, che ha portato a prezzi elevati e a un calo della valuta locale. Funzionari iraniani hanno indicato che le sanzioni ostacolano gli sforzi di Teheran per contenere la rapida diffusione del virus. Il 9 marzo, l'ufficio di Khamenei ha annunciato la cancellazione del suo discorso annuale a Mashhad, in occasione del capodanno persiano, per impedire a più persone di contrarre il virus nei paesi più colpiti del Medio Oriente. Ci sono più di 17.000 casi in Iran. Khamenei è apparso due giorni fa in una trasmissione televisiva in diretta in occasione del nuovo anno e ha dichiarato: "È stato un anno difficile che è iniziato con i torrent e si è concluso con (Corona)." Ma ha continuato che era possibile affrontare difficoltà con l'unità. È stato riferito che ci sono rapporti secondo cui i tassi di mortalità in Iran dovuti al virus mortale sono più alti che in altri paesi gravemente colpiti. Esperti al di fuori del paese, così come alcuni legislatori e funzionari iraniani, 

 L'Iran ha annunciato oggi, domenica, che il numero di decessi dovuti al virus Corona è salito a 1685 dopo la morte di 129 persone nelle ultime 24 ore, mentre il numero totale di infezioni ha raggiunto 21638. Il portavoce del Ministero della Salute iraniano Kianosh Jahanpur ha dichiarato alla televisione ufficiale: "Ci sono 1028 nuovi casi confermati durante le ventiquattro ore.

Il passato ... 7.913 persone si sono riprese. " L'Iran è il paese più endemico del Medio Oriente. Ciò accade in un momento in cui il leader iraniano, Ali Khamenei, ha respinto l'offerta degli Stati Uniti di aiutare l'Iran nella lotta contro il virus Corona, e ha descritto lo scopo dell'assistenza come "strano", mentre l'epidemia si sta diffondendo in tutto l'Iran. "Gli americani hanno ripetutamente offerto all'Iran un aiuto per contenere il virus", ha aggiunto Khamenei in un discorso televisivo. Contrariamente al fatto che ci sono sospetti che sia stata l'America a creare questo virus ... la loro offerta è strana, dato che affrontano una carenza di modi per combatterlo ", secondo l'agenzia di stampa Reuters. 

 La disputa tra Teheran e Washington è aumentata dal 2018 dopo che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha ritirato l'accordo nucleare che l'Iran ha concluso con sei potenze mondiali e reintrodotto sanzioni che hanno strangolato la sua economia. Khamenei ha continuato, dicendo: "L'Iran ha la capacità di superare qualsiasi crisi, compresa la diffusione di Corona". 

 Le sanzioni americane e la diffusione del virus Corona si sono combinate per affrontare un duro colpo per l'economia iraniana, che ha portato a prezzi elevati e a un calo della valuta locale. Funzionari iraniani hanno indicato che le sanzioni ostacolano gli sforzi di Teheran per contenere la rapida diffusione del virus. Il 9 marzo, l'ufficio di Khamenei ha annunciato la cancellazione del suo discorso annuale a Mashhad, in occasione del capodanno persiano, per impedire a più persone di contrarre il virus nei paesi più colpiti del Medio Oriente. 

Ci sono più di 17.000 casi in Iran. Khamenei è apparso due giorni fa in una trasmissione televisiva in diretta in occasione del nuovo anno e ha dichiarato: "È stato un anno difficile che è iniziato con i torrent e si è concluso con (Corona).

" Ma ha continuato che era possibile affrontare difficoltà con l'unità. È stato riferito che ci sono rapporti secondo cui i tassi di mortalità in Iran dovuti al virus mortale sono più alti che in altri paesi gravemente colpiti. Esperti al di fuori del paese, così come alcuni legislatori e funzionari iraniani,

0 commenti:

Posta un commento