domenica 19 aprile 2020

"Decreti fuorilegge, pieni poteri illegittimi"

Non lo dice un Pazzo ma uno dei Massimi Esperti Giuristi Sabino Cassese.

"La pandemia non è una guerra. I pieni poteri al governo sono illegittimi" E a dirlo è un giurista che, da sempre, è europeista e anti-sovranista, un costituzionalista che dà consigli al Quirinale fin dai tempi di Carlo Azeglio Ciampi ed ha continuato a farlo con Giorgio Napolitano e con Sergio Mattarella. "Nell' interpretazione della Costituzione non si può giocare con le parole. Una pandemia non è una guerra. Non si può quindi ricorrere all' articolo 78 della Costituzione", attacca Cassese: la Corte costituzionale, "con un' abbondante giurisprudenza, ha definito i modi di esercizio del potere di ordinanza 'contingibile e urgente', cioè per eventi non prevedibili e che richiedono interventi immediati. La definizioni della Corte sono state rispettate a metà".

Cassese spiega che il premier ha scavalcato il Quirinale, e compiuto un mezzo golpe. "Perché evocare il Consiglio supremo di difesa se non c'è l' evento bellico, e specialmente se c'è lo strumento per fare intervenire uno dei tre organi di garanzia, il presidente della Repubblica? (gli altri due sono il Parlamento e la Corte costituzionale, ndr). Invece di abusare dei decreti del presidente del Consiglio, bastava ricorrere, almeno per i più importanti, a decreti presidenziali".

0 commenti:

Posta un commento