venerdì 3 aprile 2020

LA GERMANIA GIOCA SPORCO IN MEZZO ALL'INDECISIONE ITALIANA

La Commerzbank, seconda più grande banca tedesca direttamente partecipata dal Governo di Berlino, sta invitando a vendere i titoli italiani dicendo che il loro prossimo downgrade a "spazzatura" è inevitabile. 

Se qualcuno stava cercando qualche conferma, può trovare in questo attacco tutte le risposte del caso: la Germania sta cercando di sfruttare la crisi indotta dal coronavirus per aggredire la nostra economia, facendola prima crollare sulle borse per poi poterla comprare pezzo per pezzo.

Questo attacco finanziario si aggiunge alle parole del duo BCE Lagarde-Schnabel che hanno fatto perdere il 17% alla Borsa italiana, al "nein" della Cancelliera Merkel sugli Eurobond e alle continue e pressanti richieste di accedere al MES. Il tempo delle chiacchiere è finito, è ora di pretendere indietro subito i soldi del MES, di spendere subito i soldi dei fondi europei non utilizzati, di fare carta straccia di tutti i vincoli europei e di varare subito un piano di difesa e ricostruzione nazionale emettendo titoli italiani a lunghissima scadenza per rialzarci subito e tornare ad essere quella grande Nazione che fino agli anni '90 era la quarta potenza industriale del mondo.

0 commenti:

Posta un commento