martedì 5 maggio 2020

Con questo Governo Italia è diventata troppo Filo-Cinese allontanandosi dagli alleati Usa e Nato. Inaccettabile ! Ritorni subito dall'alleato principale gli Usa di Trump. di Remo Pulcini

Questo Governo a differenza del Governo Renzi precedente che manteneva dei rapporti con gli Usa di Obama che comunque seguiva una politica che si è dimostrata errata e che ha causato milioni di morti nel Mondo portando fuori dalla Geopolitica principale gli Usa come principale attore, sta facendo di peggio.

Non è accettabile corteggiare Xi Jimping che fin da cinque anni fa, quando si è insediato medita un nuovo e diverso paradigma del proprio sviluppo economico, questa volta basato su una rete di alleanze internazionali e sullo sfruttamento del gigantesco mercato dei consumi nazionali, sui quali corrono inevitabilmente gli appetiti di tutti gli altri paesi esportatori della terra. 

I Cinesi vogliono perciò (a ragione) cambiare il proprio modello finanziario e di sostenibilità, anche sociale, dell’espansione economica di cui hanno bisogno, agendo il più possibile sulla geopolitica che corre lungo la Nuova Via della Seta (la BRI), inserendovi un membro dell’alleanza atlantica al centro del mediterraneo come è l’Italia, dotata di un sistema industriale con molto know-how e una finanza (relativamente ) evoluta. 

NON E' POSSIBILE CADERE NELLA TRAPPOLA CINESE, NOI SIAMO E SAREMO SEMPRE ALLEATI DEGLI USA E DELLA NATO.

Oggi in Cina vanno esportazioni italiane per un importo assai ridotto: circa 11 miliardi di euro, cioè il 2,8% del nostro totale, mentre quelle cinesi in Italia valgono più del doppio: oltre 27 miliardi di euro (ma per la Cina rappresentano solo l’1,3% delle esportazioni). 

CERTO I SOLDI FANNO GOLA A TUTTI ma non a qualsiasi costo e dopo che  le imprese italiane in vendita sono andate per la maggior parte in mano ai Francesi e ai Tedeschi.

GERMANIA ED EUROPA SONO NEMICI DELL'ITALIA, BASTI GUARDARE QUELLO CHE STA FACENDO CON I BOND la Germania chiedendo spiegazioni alla BCE.

Vi sono i Paesi che hanno chiesto alla Cina chiarezza su quanto accaduto attorno all’origine del virus e l'Italia sta zitta.

La campagna di aiuti cinesi all’Italia sembra aver due obiettivi. 

Il primo: ripulire l’immagine di Pechino facendo dimenticare ritardi ed errori nelle prime fasi del coronavirus.

 Il secondo: insinuarsi in un Paese geograficamente e politicamente fondamentale per l’Occidente e per la Nato. Secondo Cheng, cyber (e quindi 5G) e spazio saranno i temi del confronto tra la Nato e la Cina nel futuro. Il terreno di questo scontro? L’Europa. 

“Le forze militari tradizionali della Cina non rappresentano una reale minaccia per l’Europa. 

Ma in termini di sicurezza informatica la Cina non vede l’ora di accedere alle reti europee.

Allo stesso modo, Pechino potrebbe minacciare le capacità spaziali europee come obiettivi per metter in difficoltà la Nato”.

Insomma se Trump che sta facendo benissimo per il suo Popolo e ha reso il Mondo piu' sicuro dopo gli errori dei Demcoratici e di Obama si trova in difficoltà con 5G, da alleati non possiamo fare i soliti Voltagabbana abbandonandoli proprio adesso.

Gli Stati Uniti ci hanno dato Democrazia e Libertà è un Governo di nominati non puo' certo rovinare il futuro e rendere il Mondo instabile per fare affari con i CINESI.

Questo Governo deve andare a casa e il Centro Destra deve ritornare sotto ombrello Usa e della Nato.

Remo Pulcini

0 commenti:

Posta un commento