venerdì 19 giugno 2020

Bravo il Presidente Mattarella che deve intervenire sul Governo e Csm per ennesima volta. Non era scontato per la sobrietà del Quirinale vediamo perche'

Non si puo' affermare che io sia un sostenitore o un support del Presidente Mattarella, ma devo constatare che il Presidente della Repubblica Mattarella si sta comportando benissimo.

Considerando la sobrietà del Quirinale non è da poco che il Presidente, gia intervenuto diverse volte per richiamare attenzione su alcune questioni decisive e prioritarie per Italia.

Come la questione Etica del Csm e la questione Economica del Governo.

1) le parole ribadite al capo dello Stato, è di «mettere fretta per anticipare già nel 2020 le risorse del Recovery fund».

2) Duro discorso del Capo dello Stato alla cerimonia che commemora i magistrati uccisi dal terrorismo e dalla mafia. Le vicende emerse con il caso Palamara "sono in amaro contrasto con l'opera di questi servitori dello Stato".

Certo come dice De Luca a Napoli per questi personaggi non basta il richiamo del Presidente della Repubblica, ma servirebbe il lanciafiamme.

Tuttavia è apprezzabile l'intervento del Presidente Mattarella,  chiaramente se non si da un segnale forte all'Europa che il Csm e la Giustizia Italiana sia indirizzata verso la retta via, sarà difficile convincere Europa del Nord sull'affidabilità dell'Italia.


Giustizia, Mattarella ai magistrati: "Gravi distorsioni in decisioni Csm. Toghe chine su stesse"

0 commenti:

Posta un commento