venerdì 12 giugno 2020

Stati Generali a porte chiuse un copia delle riunioni Bildberg. Conte nel suo delirio di ognipotenza pensa di essere Luigi XVI. Nella realtà è un commissariamento del Parlamento a favore dell'Europa

Con Stati generali si indica un organo di rappresentanza dei tre ceti sociali esistenti nello Stato francese prima della Rivoluzione francese del 1789.

Gli Stati Generali erano un'assemblea consultiva del Regno di Francia. Furono convocati la prima volta da Filippo IV nel 1302, e tra questa data e il 1615 furono poi riuniti numerose volte, generalmente allorquando il sovrano necessitava di poter imporre tasse, gabelle e tributi al popolo.

L'ultima volta che vennero poi riuniti (il 5 maggio 1789) per affrontare la crisi finanziaria che stava mandando in rovina la Francia, governava re Luigi XVI. Vi partecipavano in tutto 1139 membri eletti dai diversi Stati: 291 rappresentanti per il Primo Stato (il Clero), 270 per il Secondo Stato (l'Aristocrazia) ed altri 578 per il Terzo Stato (la popolazione urbana e rurale).

Ogni ordine si riuniva in una camera separata dagli altri due Stati, discutevano sulla legge ed emettevano un voto per camera: essendo tre i voti, il sistema non ammetteva il pareggio.

Il più delle volte il Terzo Stato era svantaggiato, perché in qualche modo gli interessi dei nobili e del clero coincidevano: era sufficiente che questi emettessero due voti a favore per ottenere la maggioranza.

Sembra che il Governo Conte non eletto ma nominato sia ormai in un delirio di ognipotenza e indice gli Stati Generali a porte chiuse, pensando che Villa Pamphilj sia

Hôtel des Menus Plaisirs a Versailles e Conte sia Luigi XVI.

Nella realtà e' un cessione di Sovranità all'Europa che ci commissaria e decide cosa possiamo e dobbiamo fare, saltando definitivamente il Parlamento Italiano unico organo Popolare rimasto.

 Ad oggi abbiamo visto solo parole e nessun soldo, qui invece di sviluppo emergerando nuovi tributi agli Italiani.

Basta osservare i primi nomi degli Stati Generali, altro che Popolo Italiano qui è Troika bella e buona dei soliti anti.italiani che si trovano in Europa.

Nel corso della prima giornata, dopo l'indirizzo di apertura del Presidente Conte, interverranno:


  1. il Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli
  2. la Presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen
  3. il Commissario europeo all’Economia, Paolo Gentiloni
  4. la Presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde
  5. il Presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel


0 commenti:

Posta un commento