martedì 14 luglio 2020

Autostrade: Il Governo Conte pur di rimanere attaccato alla canna del gas decide di non decidere. Bisognava Nazionalizzare Autostrade il giorno dopo la tragedia di Remo Pulcini

In Italia lo sport migliore per cui siamo famosi all'estero è quello di fare confusione, di non decidere, di cambiare per lasciare tutto come era prim,a ecco perche' a ragion veduta non avremo un soldo dall'Europa del Nord.

Non siamo credibili !

Il giorno dopo il crollo del ponte Morandi nel 2018 a Genova con la morte di 43 persone, Giuseppe Conte dichiarò che avrebbe tolto la gestione delle autostrade ad "Autostrade per Italia spa".

A distanza di due anni il Governo non è stato in grado di fare questo passo e trovare una soluzione, da un lato abbiamo il solito Partito Demcoratico e Italia Viva che fanno gli interessi dela finanza e non certo della sicurezza degli Italiani e dall'altro abbiamo il M5s che non pu' fare brutta figura , sarebbe ennesima con realtiva perdita di voti.

In questo scenario si decide di non decidere , di allungare il brodo per tenere in vità il Governo e Conte che ormai è attaccato alla canna del gas.

Eppure la soluzione esisteva ed era fattibile in tempi brevissimi, avrebbe poturo nazionalizzare Autostrade, pagando agli azionisti un prezzo equo revocando la concessione.

Purtroppo in questi anni la sinistra ha lavorato per favorire il profitto dei padroni piuttosto che la sicurezza degli Italiani

0 commenti:

Posta un commento