lunedì 6 luglio 2020

Intervista al segretario generale dell'ESM Nicola Giammarioli, ci vuole convincere che ci conviene un prestito, di fatto serve solo a intrappolare Italia e gli Italiani i soldi servirebbero solo per le Lobby Vaccini Andate a casa incapaci !

Intervista al segretario generale dell'ESM Nicola Giammarioli,  parte in causa non certo dell'Italia.

Intervista pubblicata anche sul sito ufficiale dell'Esm che evidenzia la trappola che il PD e le lobby ci stanno creando.

 La Repubblica: l'Italia potrebbe chiedere fino a 36 miliardi di euro al MES per coprire le spese sanitarie legate a Covid-19.

Fra le righe dell'intervista emerge che sarà un prestito e non un aiuto.

Che ci saranno dei controlli che valuta la linea di credito, viene attivato un sistema di allarme rapido

Il sistema di allarme rapido è un semplice strumento di gestione interna per determinare la capacità dei paesi di rimborsare i prestiti, utilizzato anche da grandi investitori internazionali che acquistano titoli di stato di singoli paesi, come le banche.

Inoltre i soldi in prestito non servono per migliorare il sistema sanitario ma per finanziare le lobby sui vaccini , 
È una gamma molto ampia di usi, che vanno dai vaccini alla ricerca, ad esempio attraverso la riorganizzazione dell'assistenza sanitaria e la ristrutturazione degli ospedali, i contributi alle case degli anziani, la modernizzazione del sistema sanitario locale e i medici di medicina generale.

Insomma tutti finanziamenti che possono essere ricavati da una lotta alla corruzione diffusa che si perde nel sistema sanitario.

Sono colpevoli incapaci che svendono Italia per interessi personali.

0 commenti:

Posta un commento