giovedì 10 settembre 2020

COVID-19 IL VACCINO RUSSO E' GIA' DISPONIBILE CON TUTTI I DATI CHE VI FORNISCO. SE VUOI COMPRARLO VAI SUL SITO UFFICIALE- FRA POCO DISPONIBILE

Attualmente ci sono circa 165 diversi vaccini per COVID-19 in fase di sviluppo in tutto il mondo. I principali tipi di vaccini includono vaccini vettoriali, inattivati, a base di acidi nucleici (DNA e mRNA) e ricombinanti a base di proteine. 

Il vaccino a base di vettore dell'adenovirus russo è stato registrato dal Ministero della Salute russo l'11 agosto ed è diventato il primo vaccino COVID-19 registrato sul mercato.

 L'annuncio ha creato un cosiddetto "momento Sputnik" per la comunità globale. Nel 1957 il lancio di successo del primo satellite spaziale da parte dell'Unione Sovietica rinvigorì la ricerca spaziale in tutto il mondo.

 Il nuovo vaccino russo COVID-19 si chiama quindi Sputnik V. Questo sito è stato creato per fornire informazioni accurate e aggiornate sullo Sputnik V e per combattere la campagna di disinformazione lanciata contro di esso dai media internazionali. 

 Certificato di registrazione del Ministero della Salute russo Prima dell'inizio delle sperimentazioni cliniche il vaccino aveva attraversato tutte le fasi delle sperimentazioni pre-cliniche con esperimenti su diversi tipi di animali, inclusi 2 tipi di primati. 

 Gli studi clinici di fase 1 e 2 del vaccino sono stati completati il ​​1 ° agosto 2020. Tutti i volontari si sentono bene, non sono stati osservati effetti collaterali imprevisti o indesiderati. Il vaccino ha indotto un forte anticorpo e una risposta immunitaria cellulare. 

Nessun singolo partecipante agli attuali studi clinici è stato infettato da COVID-19 dopo essere stato somministrato con il vaccino. L'elevata efficacia del vaccino è stata confermata da test di alta precisione per gli anticorpi nel siero del sangue di volontari (compresa un'analisi per gli anticorpi che neutralizzano il coronavirus), nonché la capacità delle cellule immunitarie dei volontari di attivarsi in risposta al proteina S spike del coronavirus, che indica la formazione sia di anticorpi che di risposta immunitaria cellulare al vaccino.

 Le sperimentazioni cliniche post-registrazione che coinvolgono più di 40.000 persone in Russia saranno avviate in una settimana a partire dal 24 agosto. 

Un certo numero di paesi, come Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Filippine e forse India o Brasile si uniranno alle sperimentazioni cliniche di Sputnik V localmente. 

Il vaccino ha ricevuto un certificato di registrazione dal Ministero della Salute russo l'11 agosto e in base alle regole di emergenza adottate durante la pandemia COVID-19 può essere utilizzato per vaccinare la popolazione in Russia. 

La produzione di massa del vaccino dovrebbe iniziare a settembre 2020. La sostanza unica dello Sputnik V e il metodo di utilizzo ha una protezione brevettuale in Russia, ottenuta dal Gamaleya National Research Institute of Epidemiology and Microbiology.

 Sperimentazioni cliniche di Sputnik V. Uno studio aperto sulla sicurezza, tollerabilità e immunogenicità del vaccino "Gam-COVID-Vac Lyo" contro COVID-19 Uno studio aperto sulla sicurezza, tollerabilità e immunogenicità del farmaco vaccino "Gam-COVID-Vac" contro COVID-19 Studio clinico di efficacia, sicurezza e immunogenicità del vaccino Gam-COVID-Vac contro COVID-19 (RESIST)

https://sputnikvaccine.com/


Coronavirus, Lancet: il vaccino della Russia produce anticorpi

0 commenti:

Posta un commento