venerdì 1 gennaio 2021

Europa incontra la Cina escludendo Italia, le colpe sono del M5s, PD e Governo il Centro Destra dovrebbe inchiodarli sull'altare dell'incapacità.

 Tutti i quotidiani Italiani ed esteri parlano dell'incontro avvenuto tra Europa e la Cina, da cui sono scaturiti accordi commerciali con Francia e Germania.

In questo caso devo affermare che la Francia e la Germania a cui noi comunque siamo politicamente succubi hanno ragione.

L'Incapacità politica di questo Governo e nel particolare in politica estera dove il M5s e l'allora Ministro degli Esteri Di Maio hanno dimostrato la sempliciotta incapacità di visione geopolitica è sotto gli occhi tutti.

Adesso nessuno si ricorda della fuga in avanti dell'Italia grazie alle scellerate scelte di politica estera di questo Governo da scuola elementare.

"A Shanghai il leader del Movimento 5 Stelle ha ripetuto che l’adesione italiana alla Belt and Road Initiative di Xi Jinping ci dà una grande possibilità di promozione commerciale del made in Italy. Però la Via della Seta è un megaprogetto di infrastrutture per connettere Asia ed Europa, passando dall’Africa, ci sarebbero cantieri per centinaia di miliardi di euro per lastricare il percorso, con linee ferroviarie, autostrade, centrali elettriche, porti e aeroporti. Si era parlato di collaborazione tra imprese italiane e cinesi in Paesi terzi e di investimenti di Pechino nei porti italiani. Poi, dopo la firma del memorandum a marzo a Roma."

Ottenendo il doppio risultato di aver fatto infuriare l'Europa Tedesca e gli Usa di Trump.

Geopolitica da dilettanti e adesso raccogliamo i risultati infatti :

"Europa e la Cina hanno firmato un accordo commerciale definito “storico”. Dovrebbe far riflettere quella foto che è stata posta a suggello dell’intesa. Rappresentati in videoconferenza ci sono il presidente cinese Xi Jinping, la presidente dell’Unione europea, Ursula Von der Leyen, quella di turno della Ue, Angela Merkel, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, e quello francese Emmanuel Macron. L’Italia si è detta irritata per la presenza dell’inquilino dell’Eliseo. Poco comprensibile davvero. E bene ha fatto il nostro Paese (se l’ha fatto) a rendere nota l’irritazione."

Un consiglio se Italia vuole contare nell'Europa rispettando l'alleato Americano senza rimanere nell'ambiguità tipica del modello Italiano, bisogna opporsi agli accordi con la Cina facendo pressione in Europa per bloccare la via della seta mantenendo semplici accordi commerciali di import ed export.

In questo il Cdx è troppe molle e dovrebbe sottolineare l'incapacità di questo Governo che si vede in ogni tematica dal problema Zaki ai pescatori di Mazzara.

La Lega faceva parte di quel Governo ma non deve avere paura di dire che era tutta iniziativa del M5s.


0 commenti:

Posta un commento