lunedì 28 giugno 2021

PRESENTATA PEZIONE EUROPEA CHE RICONOSCE I DIRITTI DEI SICILIANI ALLA CONTINUITA' TERRITORIALE A PREZZI ADEGUATI - HO CHIESTO AL PRESIDENTE DELLA REGIONE ED AL MINISTRO DEL HO CHIESTO AL PRSIDENTE MUSUMECI ED AL MINISTRO DEL MiMS DI APPLICARE GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO.

Esimio Ministro delle Infrastrutture e Trasporti
Prof. Enrico Giovannini 
Esimio Presidente della Regione Sicilia 
On. Nello Musumeci
Assessore Economica Regione Sicilia 
On. Gaetano Armao 

Remo Pulcini , cittadino Italiano nonchè siciliano ho presentato una petizione europea n. 0875/2019 con nota del 15/06/2021 n.D302926 in Commissione. 

Tale Petizione è stata dichiarata ricevibile , come da documentazione allegata e riguarda gli oneri da sostenere di continuità territoriale , in materia di trasporto aereo e marittimo per i cittadini e per i residenti in Sicilia. 

La Conclusione di tale petizione è stata che pur non essendo la Commissione Europea in grado di aiutare il firmatario, perche' di competenza dello Stato Membro interessato, riconosce la necessità di un intervento atto a migliorare i collegamenti ed i relativi costi che i cittadini devono sostenere suggerendo l'introduzione di Oneri di Servizio pubblico a carico di Compagnie aere e marittime. 

 Basti pensare che oggi un andata/ritorno , da e per la Sicilia costa 600 euro in aereo , e con il monopolio marittimo costa 77 euro, senza alcuna agevolazione per pendolari ed abitanti delle aree metropolitane piu' vicine. 

 Per quanto sopra esposto ed allegato nel documento ufficiale Comunicatomi dalla Commissione Europea . richiedo un tavolo di concertazione fra tutte le parti in causa per arrivare ad una decisa e concreta soluzione del caso, evitando ancora una volta che gli unici penalizzati siano i Cittadini Siciliani facendoli sentire cittadini di serie B. 

Sicuro di un vostro pronto intervento, 

 Porgo Cordiali Saluti
 dott. Remo Pulcini

Allego Petizione







 

0 commenti:

Posta un commento